PEELING

PEELING

aprile 12, 2018 Servizi 0

Il peeling chimico è una tecnica impiegata per migliorare l’aspetto del mantello cutaneo. La procedura consiste nell’applicare sull’area di cute che intende trattare una soluzione chimica che ha potere abrasivo sulla pelle. Concentrazioni più o meno forti e sostanze differenti permettono al medico di regolare l’intensità del trattamento. Quanto più la nostra terapia sarà aggressiva tanto più la cute di nuova generazione sarà levigata anche se è evidente che ad un trattamento più aggressivo seguiranno delle sequele post trattamento più impegnative. Dopo il trattamento, a seconda dell’intensità dello stesso, può residuare da un semplice rossore sino a vere e proprie crosticine destinate a cadere nell’arco di pochi giorni. Le sostanze più frequentemente utilizzate per eseguire peelings chimici sono l’acido tricloracetico, l’acido glicolico, l’acido salicilico, l’acido retinico e il fenolo.

È un trattamento che si esegue in regime ambulatoriale lasciando postumi tanto più evidenti quanto più è invasivo. Le indicazioni principali all’impiego del peeling chimico sono le rughe epidermiche più superficiali, le macchie ipercromiche ed in genere tutti i segni dell’invecchiamento cutaneo.

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *