Medicina estetica e acido ialuronico

Medicina estetica e acido ialuronico

luglio 25, 2018 Blog 0

La medicina estetica negli ultimi decenni ha avuto un enorme risonanzaLa cura e il mantenimento del corpo sono diventati sempre più importanti. Questa branca della medicina è definita estetica in quanto tiene conto dell’aspetto fisico quale manifestazione della salute interiore, ma anche come strumento di benessere relazionale e sociale.

La medicina estetica ha per oggetto la cura degli inestetismi, ma soprattutto gioca un ruolo di prevenzione al fine di conoscere il proprio corpo, e i cambiamenti che subisce nelle varie fasi della vita.

Con strumenti e metodi sempre più all’avanguardia, contraddistinti da una massima sicurezza, questa specializzazione medica aiuta ad attenuare i segni del tempo in modo che il proprio aspetto sia coerente con la propria età.

 

I trattamenti di medicina estetica

Sono molteplici le metodologie applicate per migliorare l’aspetto fisico del paziente:

  • La luce pulsata è un’apparecchiatura elettronica utilizzata per trattamenti di fotoringiovanimento.
  • Il peeling chimicoè un trattamento che serve ad accelerare il rinnovamento cellulare; l’applicazione di un agente chimico sulla pelle stimola l’esfoliazione e la rigenerazione.
  • La biostimolazione con vitamine è un trattamento che prevede l’iniezione di vitamine che vanno a stimolare l’epidermide favorendo l’idratazione con il risultato di ridare il turgore e compattezza alla pelle.

Molto efficace è l’impiego di un filler a base di acido ialunorico

 

Filler con acido ialuronico

L’acido ialuronico è uno dei costituenti fondamentali del derma. I filler a base di acido ialuronico sono riassorbibili e possono garantire un risultato che varia da 2 mesi a un anno.

I principali prodotti presenti in commercio possono classificarsi in base ai diversi tempi di riassorbimento nelle seguenti categorie:

  • filler a rapido riassorbimento 2-3 mesi;
  • filler a medio riassorbimento 5-6 mesi;
  • filler a lento riassorbimento un anno.

Questo trattamento iniettivo rappresenta il punto forte della medicina estetica.

Le sue applicazioni sono molteplici:

  • ripristino dei volumi del volto, definizione dell’ovale del viso, quali zigomi, guance, mento, tempie, tipico segno di invecchiamento cutaneo;
  • aumento di volume e definizione delle labbra;
  • alleggerimento dei solchi genieni del naso;
  • trattamento di borse e occhiaie;
  • ringiovanimento delle mani;

L’acido ialuronico viene iniettato in piccole dosi nelle parti interessate attraverso l’utilizzo di una siringa dotata di un ago sottilissimo. Dopo il trattamento il paziente può riprendere tutte le normali attività.

 

Effetti collaterali

Normalmente dopo l’iniezione si avverte un leggero gonfiore e, a volte, piccoli ematomi che si riassorbono in breve tempo. Si possono formare anche piccoli noduli e può accadere che il prodotto sia visibile, a causa di iniezioni troppo superficiali.

In qualsiasi caso tali effetti scompaiono rapidamente.

 

Alberto Bozzolan

Fonte: Dossiersalute.com

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *